Sentieri sulle Dolomiti:

Latemar.UNESCO

Le migliori escursioni durante le vacanze in montagna

Gli ambiziosi che amano lanciarsi alla conquista di cime e vette così come gli escursionisti esperti si cimentano lungo i percorsi del Latemar.UNESCO, uno dei più bei sentieri delle Dolomiti.L'escursione di media difficoltà, ben attrezzata, vi porterà all’interno del fantastico labirinto creato dai massi di una gigantesca frana. La ricompensa per la fatica? La vista mozzafiato della Marmolada, la montagna più alta delle Dolomiti.

Vacanze in montagna: Sentiero Latemar.UNESCO

Voglia di una vacanza in montagna all’insegna del trekking? Fare un’escursione su questo sentiero alpino di alta quota nelle Dolomiti diventerà una vera e propria avventura. Il punto di partenza è la stazione a monte della seggiovia Oberholz, da qui poi proseguirete sul sentiero n. 18 (passando davanti alla piattaforma panoramica Latemar.360°). Circondato da aspri e torreggianti giganti della montagna, il percorso passa per la forcella dei Camosci fino a raggiungere il sentiero n. 516, poi attraverso la maestosa gola Valsorda con lo splendido panorama delle Dolomiti. A 2.671 metri sul livello del mare, il Rifugio Latemar-Torre di Pisa vi invita a godervi un po’ di risposo. La vista impagabile, che si propaga fino alla Marmolada, motiva ad intraprendere nuove escursioni. Questo sentiero continua ad anello e riporta giù alla stazione a monte della seggiovia Oberholz attraverso il sentiero n. 516 fino all'incrocio con il sentiero n. 22.

Un sentiero escursionistico alternativo è quello diretto ad Obereggen. Quest’ultimo inizia a Baita Feudo, si snoda attraverso i sentieri n. 504 e 505 lungo i pascoli della Val d'Ega, ed arriva al sentiero n. 9 ad Obereggen. Adatto ai visitatori sportivi: il sentiero Latemar.Tempo (n. 10 e n. 11).

Il percorso è fattibile anche da Pampeago. Salendo con la seggiovia Latemar, si segue il sentiero 504 fino a Passo Feudo. Da qui lungo il segnavia 516 si raggiunge il Rifugio Torre di Pisa per proseguire fino alla Forcella dei Camosci. Sul segnavia 18 si scende verso la stazione a monte della seggiovia Oberholz e si rientra alla seggiovia Latemar attraverso il Passo Pampeago.

Non vedete l’ora di passare le vostre vacanze in montagna? Allora, scegliete tra la vasta offerta di alloggi e scoprirete la fitta rete di sentieri caleidoscopici sulle Dolomiti. Inviateci un messaggio se avete ulteriori domande riguardanti il sentiero Latemar.UNESCO. Accettate la sfida!